Frattura – Parco Nazionale d’Abruzzo

Sono stato con un gruppo di amici a Scanno, facendo alcune puntatine a Pescasseroli, Sulmona, Villetta Barrea, Civitella Alfedena. Escursioni in mountan bike a Frattura dove mi è capitata la cosa più “dolce”. Arriviamo in questo posto distrutti dalla salita ma frizzanti per la temperatura. Ci guardiamo intorno alla ricerca di un bar o comunque di qualsiasi cosa avesse le sembianze di un punto ristoro. Ma nulla. Allora senza perderci d’animo chiediamo ad un passante dove è possibile consumare qualcosa e lui, con tutta calma, ci consiglia di chiedere ad un vecchietto seduto li vicino. A quel punto andiamo dal vecchietto facendo la stessa domanda e li inizia lo stupore. L’anziano ci dice che può provvedere personalmente con qualcosina senza esagerare e ci ospita in una veranda meravigliosa a strapiombo sul lago. Roba che in una città differente ci avrebbero chiesto 50 euro a testa solo per la location. Insomma… non mi dilungo… aperitivo classico con analcolico e stuzzichini in un posto mozzafiato…. DUE EURO!!!!!! Da non crederci. Ma soldi a parte, la gentilezza, la semplicità e la genuinità della gente del luogo è unica e lascia il segno.